DALLA LETTERATURA AL TEATRO

Il laboratorio accompagna i ragazzi nell’adattamento di brani della letteratura per la scena teatrale. Raccontare se stessi e incontrare il teatro attraverso gli autori della letteratura che ci coinvolgono di più.

TEMPI
6 incontri di due ore con cadenza settimanale

OBIETTIVI
Potenziamento del vissuto individuale, della cultura e delle tradizioni, proprie e degli altri.
Valorizzazione dell’efficacia del linguaggio e dell’attualità dei testi letterari.
Condivisione di esperienze tra i ragazzi.
Avvicinamento dei giovani al teatro.

MODALITA' DI SVOLGIMENTO

La prima fase del lavoro viene concordata con gli insegnanti che guidano i ragazzi alla lettura di brani tratti dalle Operette Morali, dai Canti e dai Pensieri di Giacomo Leopardi.
Nella seconda fase i ragazzi assistono (in scuola o in teatro) alla messa in scena degli stessi testi nel monologo teatrale “Leopardi Shock” che vede in scena la conduttrice del laboratorio, Lorena Senestro. 
Nella fase successiva i ragazzi scelgono tra un ventaglio di proposte letterarie (in parte proposte dalla conduttrice, in parte proposte da loro) in vista del lavoro di adattamento per la scena che svolgeranno in classe, con la guida della conduttrice, partendo dal modello di lavoro che hanno visto direttamente in scena. In questa fase i ragazzi propongono anche le musiche di accompagnamento del loro breve pezzo teatrale.
Nella fase conclusiva si mettono in scena le proposte direttamente sul palco, presentando il proprio lavoro in forma teatrale, grazie al lavoro di preparazione svolto in aula.

DESTINATARI
Alunni delle scuole secondarie di secondo grado

CONDUZIONE
Lorena Senestro

Il laboratorio può svolgersi in classe o nei locali del Teatro della Caduta.

SOSTENITORI

Regione Piemonte Comune di Torino Circoscrizione7 Torino Giovani Fondazione CRT Sistema Teatro Torino