ven 23 e sab 24 marzo ore 21 CAFFÈ DELLA CADUTA

NESSUNO PUÒ TENERE BABY IN UN ANGOLO
 
 scirtto da Simone Amendola
con Valerio Malorni
scenografia Faisal Dasser, Giulia Giorgi
e Fosca Giulia Tempera
regia Simone Amendola,
Valerio Malorni
Produzione Blue Desk

14372034 1172022009522463 4636301387692946767 o
Nessuno può tenere Baby in un angolo' è un giallo. Un giallo ocra.
Gli indizi stringono su un solo uomo.
Uno che poteva fare tante cose e fa il benzinaio.
Una notizia da trafiletto di tre righe in cronaca, diventa un racconto in tre atti.
Tre scene per una verità. Difficile da raggiungere.
Come difficile è il dialogo nei rapporti.
Come difficile è non finire a parlare soli. In un monologo.
'Nessuno può tenere Baby in un angolo' è l'ultima possibilità per Luciano Schiamone detto Lucio di essere un uomo. Con le donne. Che non riesce ad amare come vorrebbe.


 
Simone Amendola
Regista, autore, filmmaker. Per i suoi lavori ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra cui Premio Ilaria Alpi (2010) e Premio Solinas (2014).
Valerio Malorni
Attore, danzatore, autore. È parte del Teatro delle Apparizioni. Recita in spettacoli e performance in Italia e all’estero, tra cui Metafisico Cabarete Paradiso di Giorgio Barberio Corsetti.

 
 

SOSTENITORI

Regione Piemonte Comune di Torino Circoscrizione7 Torino Giovani Fondazione CRT Sistema Teatro Torino